🏫 Scuola innovativa: idee e opportunità in Italia

La pandemia ha evidenziato il ritardo strutturale che vive il nostro Paese rispetto al resto d’Europa in materia di digitalizzazione. Una “scuola innovativa” è indispensabile per ridefinire il modello d’istruzione e formazione di una nuova classe di professionisti che sia in grado di sfruttare le tecnologie esistenti.

Per cambiare radicalmente e positivamente la scuola occorre rimettere in discussione tutti gli elementi che ne fanno parte e la finalità stessa dell’istituzione, quindi l’organizzazione interna, la logistica, gli strumenti, le infrastrutture, il ruolo degli insegnanti stessi.

Indice dei contenuti

Da dove nasce la necessità di trasformare la scuola

Da sempre, le aule scolastiche sono state pensate come stanze quadrate con file di banchi davanti alla cattedra del docente e questa disposizione ha influenzato il metodo d’insegnamento e di apprendimento per oltre un secolo, tanto da essere ancora oggi l’assetto predominante nelle scuole italiane. Tuttavia, la ricerca nazionale e internazionale ha dimostrato come questo modello tradizionale non sia più adatto alle esigenze didattiche e formative della modernità.

La pandemia, come già detto in precedenza, ha fatto emergere la necessità di livelli più elevati di capacità digitale nell’istruzione e nella formazione, ma ha anche amplificato una serie di sfide e disuguaglianze esistenti tra chi ha accesso alle tecnologie digitali e chi ne è privo. Ed è proprio per andare incontro a questo cambiamento necessario che il governo italiano ha introdotto il Piano Scuola 4.0.

scuola innovativa

Il Piano Scuola 4.0

Il Piano Scuola 4.0, detto anche “Piano nazionale scuola digitale” è uno strumento previsto dal PNRR e per il quale sono stati stanziati 2,1 miliardi di euro. Il piano mira ad accelerare la transizione digitale delle scuole italiane rendendo le strutture ambienti tecnologicamente più avanzati, flessibili e adatti a una maggiore digitalizzazione dell’insegnamento.

Gli obiettivi principali della misura sono:

Il Piano Scuola 4.0 si compone di due Azioni:

Azione 1: Next Generation Classrooms

L’Azione 1 prevede la trasformazione di almeno 100 mila aule “tradizionali” in ambienti di apprendimento innovativi, in tutte le scuole primarie e secondarie, di I e II grado.  Le comunità scolastiche del primo e del secondo ciclo progetteranno e realizzeranno ambienti fisici e digitali di apprendimento, caratterizzati da innovazione degli spazi, degli arredi e delle attrezzature.

Quest’Azione mira a favorire:

Azione 2: Next Generation Labs

L’azione 2, invece, prevede la realizzazione di laboratori per le professioni digitali del futuro in tutte le scuole secondarie di II grado.

L’obiettivo è la realizzazione di laboratori in cui studentesse e studenti possano sviluppare competenze digitali specifiche in diversi ambiti tecnologici avanzati come:

Ulteriori interventi presenti

Le misure del Piano Scuola 4.0 richiamano anche altri interventi, per un totale di 2 miliardi e 443 milioni di euro, previsti e predisposti per favorire l’innovazione del sistema d’istruzione, come:

scuola innovativa

Verso un nuovo modello di scuola

La trasformazione della scuola tradizionale in una scuola innovativa è una missione ambiziosa e graduale. L’idea è quella di creare una scuola open a 360°, senza obbligo di compiti, senza zaini, dove gli studenti siano motivati ad apprendere senza costrizioni, aperta negli ambienti e con spazi interdisciplinari dove incontrarsi e lavorare insieme. Una scuola aperta anche negli spazi esterni, con aree adibite a sport, attività di laboratorio, mostre, dove i ragazzi possano sviluppare e approfondire le loro capacità tecnico-scientifiche e sportive.

Per trasformare la scuola da ambiente per l’insegnamento ad ambiente per l’apprendimento è necessario ripensare completamente gli spazi. Infatti, una progettazione innovativa degli spazi è in grado di cambiare la didattica molto di più di tanti testi o corsi di formazione.

Una scuola innovativa per formare i professionisti del futuro

Costruire una scuola nuova oggi vuol dire guardare al futuro e pensare che ospiterà studenti destinati a un mondo che ancora non conosciamo ma che sappiamo sarà diverso dal nostro.

Senza dubbio, l’impatto della rivoluzione digitale e delle nuove tecnologie ha portato molteplici cambiamenti nelle nostre vite, mettendoci di fronte a tante opportunità, ma anche ad alcune sfide.

Per abbracciare a pieno il nuovo contesto digitale è fondamentale investire su formazione e istruzione.

Se il tema della digital transformation ti affascina continua a leggere il nostro JOurnal; se invece stai cercando un partner che ti supporti nella transizione digitale della tua azienda contattaci compilando il modulo qui in basso.

Se sei interessato/a alle tematiche trattate dal JO Group, compila il modulo ed entra in contatto con noi