Domus Sapiens

Il progetto DOMUS SAPIENS prevede la realizzazione di un avanzato sistema domotico basato su tecnologie innovative che consente il monitoraggio della salute e delle abitudini degli utenti all’interno degli ambienti domestici. Il sistema raccoglie ed elabora i dati attraverso una rete di sensori collocati all’interno dell’edificio e indossati dalle persone. Tali sensori consentono il monitoraggio di comportamenti anomali per favorire modelli di comportamento a beneficio del benessere degli utenti.

La correlazione dei parametri ambientali con la misurazione dei parametri vitali può essere particolarmente importante per una valutazione continua e affidabile della salute di pazienti affetti da malattie croniche comuni, sia polmonari che cardiache, come l’asma, la BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva), l’insufficienza cardiaca o anche malattie più rare come la fibrosi cistica.

Lo scopo del progetto è quello di correlare i parametri vitali dei pazienti con i parametri ambientali in cui vivono, in modo da essere in grado di apprendere le abitudini degli utenti e rilevare situazioni critiche. Il sistema è rivolto principalmente ai soggetti con BPCO, poiché la rilevazione delle grandezze di base di questa patologia cronica consente la creazione di un sistema con funzionalità predittive, al fine di allertare gli utenti del sistema (non solo il paziente, ma anche i medici e i familiari) quando vengono ricreate condizioni ambientali e vitali critiche, con il rischio di peggioramento dei sintomi della BPCO.

Nel progetto viene usato lo standard NGSI-LD, definito da ETSI, per catturare e correlare in un “formato neutrale” i dati che provengono dai diversi sensori. Il progetto è interamente basato su un approccio cloud ed usa un cluster di risorse virtualizzate che è gestito da Kubernetes mediante la piattaforma open-source VirIoT. Inoltre, Domus Sapiens estende la stessa piattaforma VirIoT, proprio per renderla capace di gestire in NGSI-LD i dati ambientali e vitali, contribuendo in questo modo in maniera significativa alla comunità open-source.

Altri progetti a cui abbiamo partecipato