Cos’è la Digital Transformation?

La digital transformation è un fenomeno verso cui ci stiamo muovendo e da cui è impossibile tornare indietro. Cosa vuol dire, esattamente, digital transformation? E quali sono le opportunità che offre?

Scopriamolo insieme.

Digital transformation: definizione e caratteristiche

Le innovazioni tecnologiche, la connessione alla rete globale e la digitalizzazione della società hanno cambiato profondamente ogni aspetto della realtà umana, incluso quello economico.

Questo cambiamento è ancora in atto e prende il nome di digital transformation, o trasformazione digitale,con questo termine ci si riferisce  principalmente al business e a tutto l’universo che vi ruota intorno, ma può essere inteso in senso più ampio come un cambiamento culturale vero e proprio che interessa tutti gli aspetti della società.

Anche le aziende hanno dovuto modificare i propri processi organizzativi per adattarsi a una serie di cambiamenti tecnologici ormai inesorabili.

Le innovazioni apportate dalla digital transformation obbligano infatti chi ne viene travolto ad adeguarsi e ad affidarsi alle potenzialità della tecnologia. Il prezzo da pagare se si vuole opporre resistenza è restare indietro e venire esclusi dai cambiamenti in atto.

Tuttavia, esistono anche dei meccanismi che escludono dalla digital transformation chi vuole parteciparvi attivamente. Questi meccanismi sono legati a quello che è stato definito digital divide, che influisce sulle possibilità di accedere materialmente alle tecnologie digitali.

La riduzione del digital divide è un obiettivo fondamentale che i governi di tutti i paesi dovrebbero cercare di raggiungere, in modo da dare a tutti la possibilità di partecipare al cambiamento digitale senza venirne esclusi.

Quali sono i campi di azione della digital transformation?

La digital transformation apre di certo scenari sfidanti, ma sfruttando appieno i vantaggi delle innovazioni tecnologiche digitali si possono ottenere ottimi risultati. Il fine della tecnologia è infatti proprio quello di migliorare la vita dell’individuo, rendendo più semplice l’esecuzione dei compiti che deve affrontare ogni giorno. In quest’ottica è facile giungere alla conclusione che la digital transformation mette le persone al centro di tutto.

Inoltre, sebbene l’evoluzione delle tecnologie digitali sia continua e incessante, se ne possono identificare alcune che hanno un ruolo predominante in questo processo.

Big data, cloud computing e intelligenza artificiale sono le tecnologie legate al tema della digital transformation.

Quando si parla di big data ci si riferisce non solo al grande volume di dati informativi raccolti tramite le tecnologie digitali, ma anche ai processi necessari per raccoglierli, gestirli e analizzarli. Il cloud computing, invece, si riferisce a quell’insieme di tecnologie che permettono di archiviare i dati in rete. Con questi presupposti e con la possibilità di creare connessioni e ottenere una realtà misurabile in ogni suo aspetto, è facile intuire come si sia arrivati al pensiero che data is the new oil. L’economia dei dati e la centralità dell’individuo sono infatti i due aspetti principali da cui dipendono le tecnologie e i loro utilizzi.

Grazie all’intelligenza artificiale e agli algoritmi di apprendimento, inoltre, è possibile costruire complessi modelli matematici in grado di effettuare previsioni e analizzare dati in diversi ambiti. Ad esempio nel campo del business, della finanza e dell’industria, gli algoritmi che guidano l’intelligenza artificiale consentono di ottimizzare e di gestire in maniera precisa la customer experience, i processi produttivi e la supply chain. Anche nel campo della sanità sono possibili diverse applicazioni dell’intelligenza artificiale, che consentono di offrire diagnosi in modo più veloce e di gestire in maniera più ottimale l’assistenza dei pazienti. Questi sono solo alcuni esempi, ma i campi di applicazione dell’intelligenza artificiale e i vantaggi che ne derivano sono potenzialmente infiniti.

Le skills necessarie per affrontare la digital transformation

Una trasformazione così profonda si manifesta in maniera diversa a seconda dei contesti sociali, economici e politici. In generale si può affermare che, per affrontare i cambiamenti digitali in atto e stare al passo con le innovazioni sempre più frequenti in campo tecnologico, occorre saper padroneggiare un set di competenze vincenti che consentano di affrontare la trasformazione digitale, accogliere il cambiamento e assecondarlo, se non addirittura accelerarlo.

In un mondo che sembra sempre più governato dalla tecnologia, sono in realtà le caratteristiche più umane che le macchine non possono sostituire quelle più richieste dalle aziende che vogliono mantenere alto il proprio livello di competitività.

All’interno delle aziende, e non solo, sono infatti molto preziose quelle che sono state definite digital skills o “21st century skills”, tra cui:

Queste competenze sono sempre più richieste nel mercato del lavoro e sono fondamentali per affrontare le sfide sempre nuove che la digital transformation offre. L’innovazione è una priorità, ma non sempre tutte le aziende dispongono delle strutture organizzative adeguate per portarla avanti. Secondo una ricerca condotta dal Digital Marketing Institute, il 44% delle aziende non riesce a trovare dipendenti che abbiano le competenze necessarie ad affrontare le sfide della digital transformation. È facile intuire come investire nelle competenze appena citate e valorizzare i talenti già presenti all’interno della propria organizzazione sia fondamentale per avvicinare due mondi lontani: quello delle idee di innovazione e quello della loro messa in pratica.

Perché le aziende hanno bisogno della digital transformation?

Per attuare una trasformazione così profonda, quella digitale, occorre stabilire una strategia che tenga conto dei punti di forza, dei limiti, delle possibilità e delle minacce che l’adozione di queste pratiche può portare alla propria azienda.

È importante tenere in considerazione che la digitalizzazione dei processi aziendali consente di semplificare e rendere misurabili tutti i processi legati, portando diversi vantaggi, tra i quali:

A meno di non essere un’azienda digital native, infatti, adattare il proprio business ai cambiamenti in atto e restare al passo con le innovazioni tecnologiche è fondamentale per non restare indietro o venire esclusi.

Ricapitolando

Condividi questa notizia:

Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp